Le migliori tariffe per la luce nel 2019

Dopo la liberalizzazione del mercato dell’energia, si è assistito ad un continuo proliferare di offerte di diverso tipo da parte di gestori.

Orientarsi in questo rompicapo è davvero molto complicato, pertanto sono nati siti come Chetariffa.it che hanno lo scopo di comparare le migliori offerte luce. Il prezzo finale viene calcolato a partire dal costo iniziale della materia prima, a cui vanno aggiunte le tasse, delle spese aggiuntive e il ricarico del gestore.

Il costo della materia prima “energia” nel 2019 nel mercato tutelato

Conoscere il costo della materia prima, rimane molto utile per capire la differenza tra il costo che il gestore paga al produttore di energia e il costo finito dell’energia in bolletta.

Di seguito il costo della materia prima per kw nel 2019

0,0711 €/kWh

Composizione percentuale della spesa in bolletta

Come detto in precedenza il costo della materia prima rappresenta solo una parte del costo finale che l’utente dovrà magare in bolletta.

Ecco in percentuale come viene distribuito tale costo:

  • Spesa per la materia prima energia: 43%
  • Imposte: 13%
  • Spesa per oneri di sistema: 24%
  • Spesa per trasporto e gestione del contatore: 20%

Considerando le imposte, spese ed oneri vari il costo finito in bolletta per kWh nel mercato tutelato nel 2019 è:

0.2027 €/kWh

I costi dell’energia nel mercato libero

Finora abbiamo analizzato i costi dell’energia nel mercato tutelato, ovvero il è il regime tariffario stabilito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente(ARERA, ex AEEGSI).

Tale mercato nel 2020 non esisterà più per cui è quanto mai importante prendere confidenza con le tariffe nel mercato libero in cui operano tantissimi gestori come AceaEnelEni, Iren, A2A.

In queto mercato le cose si complicano notevolmente in quanto il prezzo per kWh viene stabilito in base a tutta una serie di fattori come la provenienza geografica, l’orario, i Kw massimi e molto altro ancora.

Nel giorno della data di questo articolo ad esempio la tariffa per la materia prima più conveniente sul mercato libero è quella di Invent che, con l’offerta Fidelity Luce Green, fa pagare il consumo 0,040 €/kWh . Ciò rappresenta il 44% in meno rispetto al mercato di maggior tutela.