Mercamondo: il mercatino a Firenze che dona nuova vita all’usato

Nello scorrere della vita di ciascuno di noi entriamo in possesso di un’innumerevole quantità di oggetti. Ad alcuni riserviamo particolare attenzione, sviluppando dei legami affettivi autentici. Ce ne sono altri, al contrario, di cui ci dobbiamo disfare senza troppi complimenti per una quantità imprecisabile di motivi. Con altrettanta impellenza finiremmo per cercare di rimpiazzare le nostre cose, chiedendoci se acquistarne di nuovi non sia la soluzione migliore. Forse il punto della questione si trova nella vita che l’usato effettivamente merita, quasi una seconda chance. Quello che serve è il giusto luogo a cui rivolgersi, che sia in grado di valutare il valore effettivo di un oggetto, offrendogli la possibilità di cominciare una nuova storia con un nuovo proprietario.

Rivalutare l’usato: una soluzione ecologica contro gli sprechi.

A Figline Valdarno, in provincia di Firenze, ha sede Mercamondo, il mercatino dell’usato di Firenze. Se non sapeste che farvene del vostro vecchio armadio, fare un giro presso il mercatino, prima di decidere di buttarlo, potrebbe essere una scelta azzeccata. Di certo non si potranno ottenere cifre astronomiche per gli oggetti, ma poco è sempre meglio di niente. Cosa resta in tasca a chi sceglie di buttare? Niente, appunto.
Il vero beneficio, al di là di quello inerente al portafogli, è il servizio che un mercatino dell’usato può rendere al pianeta. I temi ecologici legati alla salvaguardia dell’ambiente sono quanto mai attuali. Chi sceglie un armadio nuovo, sceglie anche di inquinare maggiormente: il prodotto nuovo è frutto di consumo energetico e di risorse. Possiamo acquistare tutti i nuovi oggetti che vogliamo, ma non si potrà mai comprare un nuovo pianeta.
Presso il mercatino dell’usato di Firenze è disponibile un’ampia gamma di articoli di seconda mano: dai mobili agli elettrodomestici, persino cellulari e vestiti. È il luogo dove le esigenze di chi vuole liberarsi di accumuli eccessivi e di chi vuole acquistare un usato di qualità a prezzi convenienti s’incontrano.

Quali sono le regole e le modalità per vendere o acquistare?

Chi intende vendere dovrà proporre solo articoli in buono stato. Il valore verrà valutato dal reparto vendite del mercatino di Firenze che, in base al livello di richiesta, accetteranno o meno ciò che verrà proposto. Il valore dell’oggetto subirà un ribasso con il passare del tempo senza essere venduto. Inoltre bisogna essere assolutamente decisi nel rinunciare all’oggetto in questione, poichè non verranno effettuati resi.
Chi è interessato ad acquistare è tenuto a tener presente un aspetto fondamentale: gli oggetti usati, in quanto tali, non offrono garanzie di funzionamento, specialmente i prodotti elettronici. L’unica sicurezza è legata all’attento lavoro di selezione del personale nel curarsi che la merce consegnata rispetti determinati standard. Questo è l’unico rischio dell’usato.